Cantina Orsogna 1964 e Fattoria Babalù

Cantina Orsogna 1964 e Fattoria Babalù lanciano una linea di vini, biologici e biodinamici, che racchiude tutta l’energia del territorio della Majella
 

E' in arrivo un progetto speciale realizzato da Cantina Orsogna 1964 assieme a Babalù - la fattoria dell’amicizia, che offre servizi di natura socio-assistenziale e educativa a ragazzi diversamente abili.

Le due realtà rappresentano l’incontro tra due “mondi”, la cui integrazione crea valore aggiunto all’una e all’altra, in termini di solidarietà e economia. Ecco che arriva quindi sul mercato, nazionale e internazionale, la linea Babalù di Cantina Orsogna 1964personalizzata da questi ragazzi, pezzi unici da assaporare e da collezionare. Ad ogni ragazzo è stato chiesto di scrivere un proprio sogno e poi ognuno ha personalizzato con un disegno una o più etichette dei vini di questa linea. Montepulciano, Primitivo, Pecorino e Pinot Grigio, tutti vini biologici e biodinamici dove su ogni etichetta campeggiano immagini diverse ed ogni tappo riporta scritto il testo di un sogno. 12 etichette per ogni tipologia di vino.

Parte del ricavato delle vendite del vino sarà devoluto proprio al centro Babalù. Il connubio tra la Cantina Orsogna 1964 e Babalù è stato l’approdo naturale di una mission aziendale che ha fatto della sostenibilità la sua bandiera. Entrambe le realtà sono irradiate dalla maestosità e dall’energia della Majella. Da questa “magia terapeutica” della bellezza parte un’altra grande sfida aziendale: valorizzare oltre al territorio e ai suoi prodotti anche i suoi abitanti, nessuno escluso, investendo anzi sulle persone più deboli.

Image


*********
CANTINA ORSOGNA
Cantina Orsogna - circa 500 soci, operativi su 1200 ettari di vigneto – è una cooperativa che nasce per volere di un gruppo di viticoltori decisi ad investire sull'omonimo territorio. Situata a 15 chilometri dal mare Adriatico e alle pendici del Parco Nazionale della Majella, l’azienda - i cui vigneti sorgono circa a 450 metri sopra il livello del mare - oggi annovera i brand Lunaria, Orsogna Winery, Vola Volè e Zeropuro. 
Con oltre l’85 % dei vigneti certificati biologici, Cantina Orsogna 1964 è attualmente il principale produttore di uva biologica in Italia. Il 35% dei vigneti è a uve biodinamiche e certificato Demeter, questo la rende un player di primo piano a livello internazionale per quanto concerne la produzione di vini biodinamici.
La base ampelografica dei vigneti è costituita dal Montepulciano per circa il 30% e la restante parte da Trebbiano d'Abruzzo, Sangiovese, Malvasia, Chardonnay e Moscato, oltre ai vitigni autoctoni Passerina, Cococciola e Pecorino. Il 60% della produzione viene esportato in 30 Paesi nel mondo. I vini di Cantina Orsogna sono l’esatta firma di questo territorio: vigneti posizionati ad altezze spesso al confine con la neve, una natura integra, espressa nelle scelte produttive del biologico e biodinamico, uomini e donne di pazienza e coraggio, che privilegiano l’ascolto del vento e i ritmi lenti della natura.


www.orsognawinery.com

 by Ennio Maffezzoni

 

 non perdere l'opportunità di seguire un
VIDEO CORSO DI DEGUSTAZIONE VINO ON-LINE
 corso tecniche degustazione vino on-line
su pc, smatphone, tablet, ovunque tu sia
 

Leave a comment

I commenti devono essere approvati prima di essere visualizzati.