c'era una volta... una lacrima di vino

Esiste una bella diatriba nel mondo dei sommelier sulla seguente domanda:

perché si formano lacrime e archetti nel bicchiere di vino e che significato hanno?

Da una parte c'è chi sostiene che lacrime e archetti siano indicatori del contenuto di glicerina nel vino mentre altri affermano che siano indicatori solo del grado alcolico del vino, facendo riferimento all'effetto Marangoni.

Mi sono documentata sui libri, ho letto sul web consultando vari siti e le spiegazioni di altri blogger e ho capito che

su lacrime e archetti del vino serve fare chiarezza!

lacrime e archetti del vino Corso di degustazione vino online

 

Così ho spiegato il fenomeno, con parole chiare e comprensibili, nello stile dei miei corsi, dando sia una interpretazione sensoriale che una spiegazione scientifica.

Ho parlato di Chimica, Fisica e Filosofia e poi mi è venuta voglia di divertirmi con la lingua italiana e, ispirandomi al grande maestro Italo Calvino, ho buttato giù una fiaba surreale che spiega questi fenomeni.

  

Once upon a time... a tear

Cera una volta....

un piccolo villaggio chiamato Riesling e, poco più in là, un villaggio gemello chiamato Amarone. I piccoli villaggi sorgevano adagiati nelle limpide valli del monte Cristallo. Erano abitati da comunità di origini diverse, che conducevano una vita serena, in apparente armonia tra loro, uniti nello Stato Liquido.

La comunità più numerosa erano i

 Water

molecola d'acqua

A Riesling raggiungevano quasi il 90% della popolazione, mentre ad Amarone erano appena il 75%. I Water erano miti e non si mettevano mai in mostra anzi, passavano davvero inosservati. Tendevano a chiudersi in una propria bolla d’acqua e i turisti che passavano per quei villaggi non facevano mai caso alla loro presenza, nessuno li cercava, nessuno li considerava.

 

Molto trendy erano gli

Al Cool

molecola di Etanolo

In particolare gli Etilic Al Cool. A Riesling gli Al Cool erano circa il 10%, mentre nel villaggio di Amarone erano più numerosi e arrivavano quasi al 15% della popolazione. Era una comunità dedita alla difesa del territorio e alla sua conservazione.

Gli Al Cool erano spiriti liberi, molto dinamici e di indole irrequieta. Coloro che abitavano ai confini del territorio, tendevano ad emigrare molto velocemente fuori dalle valli del Cristallo e trascinavano con loro i Composti Aromatici, che erano soliti mescolarsi con loro ed erano disposti a seguirli.

Gli Al Cool era gente di spirito, simpatica e di compagnia. Quando arrivavano loro, tutti andavano un po’ su di giri e dilagava la voglia di divertirsi.

Gli Al Cool però non andavano d’accordo con i Water e questo non era l'unico difetto.

Nei rapporti a due infatti risultavano maniaci del controllo, rivelando un comportamento dispotico, che tendeva a creare dipendenza in chi era un loro assiduo frequentatore.

 

I due villaggi erano popolati anche da piccole minoranze etniche, molto stimate.

Glicerol

molecola di glicerina

erano discendendenti, come gli Etilic Al Cool, da lontani progenitori: gli Zuccheri Sugar Glucosio.

In realtà qualche Sugar girava ancora in zona, sia ad Amarone che a Riesling. La maggior parte però si era estinta nel dare alla luce gli Al Cool.

Avendo la stessa discendenza degli Al Cool, anche i Glicerol erano più numerosi ad Amarone, dove superavano l’1% della popolazione, mentre a Riesling non arrivavano allo 0,4%.

I Glicerol, essendo di indole trivalente, avevano sviluppato abitudini e comportamenti molto diversi dagli Etilic Al Cool. Erano un po’ viscosi, cicciottelli, anzi proprio grassi e lenti nel muoversi. Di animo dolce e mite, andavano d’accordo con tutti e si scioglievano in amicizie sia con i Water che con gli Al Cool.

ALTRE COMUNITA'

C’erano poi altre comunità, tra cui i Tartarici, i Lattici e i Malici che avevano un carattere acido. Anche loro erano dediti alla difesa del territorio e alla sua conservazione.

Seguivano poi i Sali, i Polifenoli, le Pectine e i Composti Aromatici.

Ad Amarone vivevano anche i Tannini, che invece erano quasi inesistenti a Riesling.

Acidi fissi, Sali, Polifenoli, Glicerol, Pectine e Zuccheri Sugar erano tutti soprannominati "estratto secco".

 il vortice

Accadde un giorno che un vortice scosse le due valli. O forse fu uno tzunami? Nessuno lo seppe mai.

Le cronache del tempo narrano che tutto iniziò a girare vorticosamente e che molti abitanti si trovarono improvvisamente spiaccicati contro le pareti delle valli del Cristallo.

Dopo un primo momento di confusione, molti Etilic Al Cool, che fino a quel momento avevano vissuto, loro malgrado, in stretta vicinanza con gli altri, decisero di cogliere l’occasione per andar via a cercar fortuna altrove ed emigrarono definitivamente, lasciando le valli del Cristallo, verso lo Stato Aeriforme.

Con loro partirono anche molti Composti Aromatici. Nessuno li vide mai più ritornare e di loro restò solo una memoria olfattiva.

 

 l'effetto Marangoni

Si creò a quel punto uno strano fenomeno documentato, nelle cronache del tempo, dal fisico scienziato Carlo Marangoni. L’effetto Marangoni era dovuto al fatto che esistevano tra le comunità delle tensioni, tensioni superficiali, che le spingevano a chiudersi nel loro bozzolo, formando una cerchia compatta, che escludeva gli estranei.

Gli Al Cool ad esempio, per via del loro carattere eccentrico che li mandava subito in ebollizione, non andavano d’accordo con tutti gli altri e in particolare con i Water.

I più placidi sotto questo aspetto erano i Glicerol che in mezzo ai Water si trovavano a proprio agio.

Fu così che l'effetto delle tensioni superficiali fu dirompente per tutti coloro che erano stati sbalzati fuori da Riesling e Amarone ed erano rimasti aggrappati alle pareti delle valli del Cristallo.

Anzichè tornare tutti insieme verso Riesling e Amarone, ognuno cercò a modo suo di fuggire, per allontanarsi dalle comunità ostili e ricompattarsi solo con i propri simili.

Gli Al Cool, più veloci di tutti, emigrarono verso lo Stato Aeriforme insieme ai Composti Aromatici.

Tutti gli altri, trascinati dai Water, si compattarono risalendo la china del Cristallo per capillarità, per allontanarsi il più possibile da Riesling e Amarone ancora piene degli odiati Al Cool. 

 Menisco 

Nel luogo in cui i Water, con Glicerol ed Estratti Secchi, decisero di fermarsi, fondarono un nuovo villaggio a cui dettero il nome di Menisco, che prese la forma di una panciuta corona circolare, lassù sulle cime del Cristallo.

Tale villaggio ebbe vita molto breve, perché le forze invisibili della Terra non accettarono questa ribellione. Si narra che fu la Forza di Gravità a vincere le resistenze e ad attrarre a sé alcuni soggetti. I primi ad essere vinti dalla Forza dovettero iniziare la discesa della china e tornare miti a casa, nei propri villaggi.

In un primo momento pensarono di ridiscendere tutti insieme, ma i pochi Al Cool presenti nella Corona Circolare continuavano ed emigrare e questo creava ulteriori tensioni superficiali.  

una lacrima

Fu a causa di queste tensioni che solo in pochi iniziarono la discesa, ma vennero subito seguiti dagli altri, per via degli stretti legami che li tenevano compatti. Formarono una lunga fila di esuli, che si staccò dal menisco e iniziò la discesa lungo le pareti delle valli del Cristallo.

A guardarli da lontano sembravano una lacrima.

Altri non ressero più alla Forza di Gravità e, dopo la prima lacrima, altre ne seguirono.

 

gli archetti

Nello scendere nuovamente a valle, nei villaggi, formando le lunghe file, sembrava che tra una lacrima e l'altra di formassero degli archetti.

Anche questo era dovuto alle forze superficiali che tendevano a tenere uniti gli abitanti della corona circolare a coloro che intraprendevano la discesa ai villaggi. 

Nelle zone degli archetti i pochi Al Cool rimasti emigravano ancor più velocemente verso lo Stato aeriforme e l'effetto delle tensioni superficiali si faceva sentire ancor di più, spingendo i pochi Water rimasti, insieme ai Glicerol, a scappar via per ricompattarsi con gli altri verso il Menisco. 

 lacrime lente e archetti fitti

I Glicerol si trovarono molto in difficoltà a scendere da Menisco verso i villaggi. Non era gente dinamica.

Furono gli eroici Water che se ne presero cura e li trasportarono sulla strada del ritorno. I Water aiutarono tutte le varie minoranze etniche soprannominate "estratti secchi" nella discesa a valle.

La Forza di Gravità trovò più resistenza tra gli abitanti di Amarone, che avevano molti Glicerol di indole viscosa e pigra e che non volevano muoversi. Li convinse uno ad uno fino a che, pian piano, formarono numerose file di lacrime, lente e fitte.

Gli abitanti di Riesling invece scesero più veloci perché, in rapporto ai Water, i Glicerol erano meno numerosi e i Water riuscirono a portarli giù tutti con minori difficoltà, creando poche file, che sembravano lacrime molto distanti tra loro.

La quiete a Riesling fu ristabilita in breve.

Dopo qualche tempo anche Amarone si ripopolò con il ritorno a casa dei suoi abitanti.

Fu così che nei due villaggi le popolazioni ripresero a condurre la vita di sempre, in piena armonia e vissero tutti felici e contenti, fino al prossimo sorso di vino...

THE END

 

Vi è piaciuta la storia? Mi piacerebbe leggere altre storie di come e perché si formano lacrime e archetti nel vino, scientificamente corrette, con stili diversi.. noir, romantico, giallo, fantascienza, old western?  Chissà se qualcuno avrà voglia di inviarmi la sua? 

Se vuoi leggi anche la spiegazione scientifica e l'interpretazione sensoriale.

In tanti si sono divertiti nel seguire uno dei miei video corso di degustazione vino on-line. Semplice, chiaro ed efficace.

ORA   SCEGLI   IL TUO CORSO!
corso tecniche degustazione vino on-line
seguimi anche su  Facebook  Twitter  Instagram
e sul blog di giallozafferano per consigli di abbinamento cibo e vino.

Articoli che possono interessarti:
tecniche di degustazione vino online: si può fare 

1 Commento

Tatiana
Tatiana

August 29, 2017

Simpatica la storia. Mi ha fatto capire meglio questo fenomeno Marangoni…
Utili ovviamente anche gli altri due post.
Tatiana

Leave a comment

I commenti devono essere approvati prima di essere visualizzati.