Enoturismo e degustazione

Cantine Monfort degustazione spumante Trentodoc

In Trentino degustazione di vino spumante metodo classico delle Cantine Monfort, pranzo a cura di Passione Cucina, 2 passi a Trento e a Riva del Garda, per un week end che unisce il refrigerio dalla calura estiva, alla cultura enologica italia.
Il Trento Monfort riserva 2008 al naso si presenta elegante e complesso: arriva per primo il profumo di pan brioche, che denota un vino evoluto, poi arrivano il floreale e il fruttato.
cantine Monfort Chiara Simoni
Viaggia nel mondo del gusto con i VIDEO CORSI DI DEGUSTAZIONE VINO ... cogli l'attimo!

Continua la lettura >

i vini delle Signore della Valcalepio

Sulle colline dove il fiume Oglio, abbandonando il lago d’Iseo, crea il microclima adatto ai vigneti della Valcalepio, che si stende dalle colline a nord-ovest di Bergamo fino alle sponde sud-ovest del lago d’Iseo.

Nelle vigne della Valcalepio vengono tipicamente allevati vitigni internazionali.

I produttori della zona stanno alzando sempre di più la qualità dei prodotti, con attente lavorazioni sia in vigna che in cantina. Tra le promotrici della qualità del vino nel territorio, ecco l'associazione delle “Signore della Valcalepio”, che conta 16 socie fondatrici. 

le signore della valcalepio

Viaggia con me, con i  VIDEO CORSI DI DEGUSTAZIONE VINO on-line scopri il gusto della vita.

Continua la lettura >

Borgogna Montrachet: la vigna del batard


Ci troviamo in Francia, più precisamente in Borgogna, tra Digione e Lione, nella Côte d'Or, in cui nacque la vinificazione moderna, grazie ai monaci cistercensi.

Più precisamente siamo nella Côte de Beaune, a sud della bella cittadina di Beaune.

Qui in pochi ettari si concentrano ben 5 tra le più famose Grand Cru che da secoli producono i migliori vini bianchi del mondo, corposi , longevi, dalle fragranze ampie ed eleganti.

Montrachet grand cru vigna

3 di questi però sono anche un po'... Bastardi!  Bâtard-Montrachet, Bienvenues-Bâtard-Montrachet,Criots-Bâtard-Montrachet

per saperne di più sulla degustazione del vino, per fare un regalo originale, o se ami cucinare e vuoi che il vino esalti i tuoi manicaretti, dai un'occhiata ai miei video corsi on line

Continua la lettura >

Vino, strani profumi di smalto e pipì di gatto

La domanda più ricorrente che mi sento porre è: “se è normale che nel vino ci siano profumi di rosa e di erbe aromatiche, che crescono vicino alle vigne, come possono esserci odori strani, addirittura animali o cosiddetti foxy?”.

Probabilmente qualcuno sospetta, “chissà che intrugli combinano nelle cantine”. Quasi che gli enologi, come la strega di Biancaneve, si cimentino in  pozioni magiche

Nei vini rossi a lungo affinati in botte possiamo percepire sentori di smalto per unghie. E al culmine della stranezza, in alcuni vini francesi e in particolare nei sauvignon blanc, sentiamo l’odore di “pipì di gatto”. Ora sveliamo l'arcano.

Se vuoi fare un regalo originale dai un'occhiata ai miei  video-corsi online da tablet, pc e smartphone, sulla degustazione del vino, e scopri come dare più gusto alla tua vita.

Continua la lettura >