Enoturismo e degustazione

Roma, vino Montepulciano e coda alla vaccinara

 

A Roma per pranzo andiamo a Trastevere, a due passi da San Pietro. 

La cucina romana è robusta, socievole e decisa. In menù c’è ampia scelta, si va dai bucatini alla grincia, variante in bianco dei bucatini all’amatriciana, all’abbacchio. Io vado su un piatto che posso trovare solo qui: la coda alla vaccinara. Tipica della tradizione. 

Sorrido allo sguardo invidioso di tre turiste che si sfamano con un piatto di rughetta, pomodorini e carote crude, annaffiate da abbondante acqua frizzante e semicalda. Vorrà dire che per oggi le mie curve saranno un po’ più morbide e i miei ricordi gusto-olfattivi molto più ricchi.

Che caratteristiche dovrà avere il vino per esaltare il gusto del mio piatto? Voglio un rosso di corpo, con un bel tannino astringente che asciughi la bocca dopo la succulenza dei bocconi di carne. Per esempio ...

scopri come dare più gusto alla tua vita con i miei  video-corsi online da tablet, pc e smartphone, sulla degustazione del vino

Continua la lettura >

Sicilia, vino Grecanico e alici marinate

Sicilia isola di fascino e di contrasti. Spiagge di sabbia finissima o di pietra lavica tagliente, sole, mare. Cultura, storia e templi della magna Grecia, tra le campagne solitarie dove cantano le cicale. Quiete e terremoti. Il vulcano e la città

La Sicilia sa bene come prenderti per la gola. Oggi ho deciso di degustare un piatto di alici crude marinate freschissime, con un contorno di fagiolini, condito con un filo d’olio extravergine di olive di nocellara . Quale vino esalta il gusto delle mie alici marinate?

Planeta by ilvinoconadri.com

per fare un regalo originale, dai un'occhiata ai miei video corsi online , da pc, smatphone o tablet, sulla degustazione del vino, per dare più gusto alla tua vita

Continua la lettura >

Vino Franciacorta, Lago di Garda, Trota e Finferli

A pranzo sulle rive del lago di Garda un filetto di trota con i finferli, è un ottimo esempio di cucina tipica lacustre, che accompagna ingredienti di lago, con prodotti che crescono spontanei sulle rive e nel sottobosco collinare. Analizzando il piatto, posso definirlo delicato, dal profumo lievemente erbaceo emanato dai funghi. Il gusto della trota è un po’ grasso, morbido e avvolgente. Le erbe aromatiche rinfrescano molto il gusto.

Voglio abbinare un vino bianco morbido, dai profumi erbacei che dialoghino alla perfezione con gli ingredienti erbacei del piatto. Un vino abbastanza strutturato. Non scelgo un rosso, né un rosato, perché temo che i tannini del vino si sommino ai tannini contenuti nei funghi

Se vuoi fare un regalo originale dai un'occhiata ai miei  video-corsi online sulla degustazione del vino, e scopri quali sono le caratteristiche del vino che esaltano i tuoi piatti da chef.

Continua la lettura >