Enoturismo e degustazione

vino Syrah e scaloppine ai funghi porcini

Oggi il mio chef di fiducia ha preparato delle ottime scaloppine ai funghi porcini. Pare che quest'anno ci sia abbondanza di funghi!
Scelgo un vino Syrah rosso giovane, perché la componente tannica del vino, sommata al tannino dei funghi darà un'armonia gustativa in bocca.
syrah by ilvinoconadri.com
Fatti un regalo originale con i miei video corsi on line impari a degustare e scegliere il vino che esalta i tuoi piatti da chef.

Continua la lettura >

Vino Franciacorta, Lago di Garda, Trota e Finferli

A pranzo sulle rive del lago di Garda un filetto di trota con i finferli, è un ottimo esempio di cucina tipica lacustre, che accompagna ingredienti di lago, con prodotti che crescono spontanei sulle rive e nel sottobosco collinare. Analizzando il piatto, posso definirlo delicato, dal profumo lievemente erbaceo emanato dai funghi. Il gusto della trota è un po’ grasso, morbido e avvolgente. Le erbe aromatiche rinfrescano molto il gusto.

Voglio abbinare un vino bianco morbido, dai profumi erbacei che dialoghino alla perfezione con gli ingredienti erbacei del piatto. Un vino abbastanza strutturato. Non scelgo un rosso, né un rosato, perché temo che i tannini del vino si sommino ai tannini contenuti nei funghi

Se vuoi fare un regalo originale dai un'occhiata ai miei  video-corsi online sulla degustazione del vino, e scopri quali sono le caratteristiche del vino che esaltano i tuoi piatti da chef.

Continua la lettura >

vino Etna rosso Nerello mascalese con funghi porcini a Taormina

Gita in Sicilia, mi fermo al Grand hotel Baia Verde di Acicastello, dove mi sento coccolata e posso  assaporare il respiro del mare, lasciandomi cullare dal canto delle onde. Però è sul vulcano che oggi voglio pranzare, per assaggiare gli spettacolari funghi dell’Etna, con costolette d'agnello. 

Scelgo un Etna Rosso doc, dell’azienda Girolamo Russo. Per trattarmi bene, il San Lorenzo, con prevalenza di nerello mascalese e qualche traccia di nerello cappuccio, vinificato da antiche vigne che raggiungono anche i 100 anni e crescono a 750 metri sul livello del mare, allevate ad alberello, con le radici che affondano nella terra lavica. Il gusto un po’ erbaceo dei funghi alla brace dialoga col tannino del vino.

Se vuoi farti un regalo originale dai un'occhiata ai miei  video-corsi online da tablet, pc e smartphone, sulla degustazione del vino, e scopri come assaporare ogni attimo della tua vita.

Continua la lettura >